Sandra Petroni

 

 

Lingua inglese

Studio 33, II Piano, edificio B
Tel. 06.7259.5097
Fax Dipartimento 06.7259.5048

Sandra Petroni

Ricercatore

Settore disciplinare di appartenenza:

L-LIN/12

 

E-mail: sandra.petroni@uniroma2.it

   

Breve profilo

Nata a Roma. Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne presso la FacoltÓ di Lettere e Filosofia dell'UniversitÓ di Roma “La Sapienza”, insegna Lingua inglese nel Corso di Laurea in Lingue nella SocietÓ dell'Informazione della FacoltÓ di Lettere e Filosofia dell'UniversitÓ di Roma “Tor Vergata”. Precedentemente ha svolto attivitÓ di docenza presso le UniversitÓ “La Tuscia” di Viterbo (FacoltÓ di Economia) e “La Sapienza” di Roma (FacoltÓ di Scienze Umanistiche e FacoltÓ di Studi Orientali) come professore a contratto. Ha svolto anche attivitÓ di insegnamento presso la SSIS Lazio.

╚ membro di associazioni scientifiche nazionali e internazionali. Collabora da anni con la Rivista di Psicolinguistica Applicata (RiPLA). Ha in corso un progetto di ricerca i cui temi principali sono la comunicazione mediata dal computer, la multimodalitÓ e le conseguenti modificazioni della lingua inglese.

 


 

 
 

Pubblicazioni principali

Volumi e curatele

  • Self-Study. La multimedialitÓ e l’apprendimento della lingua inglese nel nuovo sistema universitario italiano, Roma, Aracne Editrice, 2004.

  • (curatela con Maria Grazia Scelfo), Lingua cultura e ideologia nella traduzione di prodotti multimediali (cinema, televisione e web), Atti del Convegno di Studi Internazionali, Roma 4-5 maggio 2006, Roma, Aracne Editrice, 2007.

  • Language in the Multimodal Web Domain, Toronto-Roma, co-edizione Legas-Aracne editrice (in corso di pubblicazione).

Saggi

  • Playing the Language: oggetto e prassi linguistica”, in Parlare lo spazio: sentieri semiotici e linguistici, a cura di F. Trusso, Roma, Bulzoni editore, 1995.

  • Teaching English for Specific Purposes: Business English”, Working Paper, settembre, Anno 2, Numero 2, Viterbo, Istituto Economico FacoltÓ di Economia, 1997.

  • “Cognition, Affect, Simulation and Performance: The Four Corners of the Learning Space”, in Rivista di Psicolinguistica Applicata, IV/1, pp. 53-69, 2004.

  • Web Writer e Web Translator: due professioni a confronto nell'era della globalizzazione", in  M.G. Scelfo e S. Petroni (a cura di), Lingua cultura e ideologia nella traduzione di prodotti multimediali (cinema, televisione e web), Atti del Convegno di Studi Internazionali, Roma 4-5 maggio 2006, Roma, Aracne Editrice, 2007.

  • “Affectivity and Humour in Computer-Mediated Communication: Can They Survive in a Virtual Domain?”, in Rivista di Psicolinguistica Applicata IX 1-2, pp. 53-75, 2009.

  • “Localizing the Internet: Pros and Cons of the New Challenge to Overcome Linguistic Marginalization. The Role of English”, in G. Agresti e M. D'Angelo (a cura di), Rovesciare Babele. Economia ed ecologia delle lingue regionali e minoritarie, Atti delle Terze Giornate dei Diritti Linguistici, Teramo, 20-23 maggio 2009, Roma, Aracne Editrice, 2010.

  • “Affective Learning and Computational Systems. New Perspectives on Second Language Learning”, in Rivista di Psicolinguistica Applicata, X 1-2, pp. 11-32, 2011.

  • “Moving through Electronic Space: The Role of Metaphors in ICT Discourse”, in Atti del Convegno Internazionale dell’ISAPL, Positive, Ethical Fffects of Psycholinguistic Research Today, Bari, 23-26 giugno 2010 (in corso di pubblicazione).

Temi di ricerca

 

Sandra Petroni si Ŕ dedicata a studi inerenti la didattica della lingua inglese, la psicolinguistica e la semiotica cognitiva. Si Ŕ occupata, inoltre, di linguaggi specialistici e in particolar modo dell'inglese informatico e dell'inglese utilizzato dalla Rete. La sua indagine Ŕ focalizzata principalmente sulle variazioni linguistiche presenti all'interno degli scambi comunicativi mediati dal computer e sul  ruolo svolto dalla multimodalitÓ nei processi di significazione della comunicazione mediata.

 

 

Torna alla pagina precedente

Back

 

Torna ad inizio pagina

Top

Visita le pagine del Docente su Didatticaweb